Avete mai provato a fare il dado in casa? semplice genuino e dal gusto intenso, il dado fatto in casa richiede poco tempo e potrete utilizzarlo ogni volta che vi occorrerà avvalendovi del congelamento o la conservazione, come per le confetture, in barattoli. Adatto per   tutti anche per bambini e anziani,  potrete, se volete,  sostituire alcuni componenti, variandone le dosi in base al vostro gusto personale perfezionandolo di volta in volta.

Per ogni etto di sale  la proporzione è di un chilo di verdure assortite.


Verdure per fare il dado


Per fare il dado occorrono 
  • 250-300 sale grosso integrale
  • 4 carote 
  • 4 coste di sedano
  • 2 cipolle
  • 2 foglie di finocchio
  • Basilico e prezzemolo una manciata
  • 1 spicchio aglio (a discrezione)
  • 1 kg di pomodori
  • 3 Kg di zucchine


  • erbe aromatiche : maggiorana, salvia, alloro, melissa ecc.
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaio di olio
Distribuire sul fondo della pentola il sale grosso,  disporre  a seguire, tutte le verdure tagliate a dadini molto piccoli e le erbe aromatiche.  Cuocete a fuoco basso  coprendo la pentola con coperchio. Per la cottura si sfrutta l’’acqua che fuoriesce dalle verdure e dai pomodori, ma se fosse necessario aggiungerne un po’. Il tempo di  cottura è di  circa un’ ora o poco meno.
Bollite dei contenitori in vetro in modo da sterilizzarli, possibilmente di piccole dimensioni, invasate Il composto una volta frullato, e capovolgete come si fa per le conserve. In alternativa dividete il preparato in contenitori piccoli di plastica e congelatelo, lo potrete utilizzare per circa  6 mesi senza problemi.

Adatto per insaporire arrosti, pesce, minestre, naturale genuino e ricco di vitamine.
Torna alla home